FlySky – Turnigy ricevente con RSSI

Ho iniziato a pilotare droni con un radiocomando economico della FlySky, l’FS-I6. Per iniziare spendendo poco va benissimo, ma prima o poi si avrà bisogno di qualcosa in più. Potete spendere l’equivalente di una mezza dozzina di FS-I6 per una radio di livello superiore, oppure potete leggere questi articoli sulle modifiche che ho implementato sulle mie radio e vedere se questi upgrade vi bastano.

Non nego che la scimmia per un telecomando di alta gamma rimane ma, con le modifiche fatte alla mia radio e alle mie riceventi, il divario di funzionalità tra quello che vorrei acquistare e quello di cui dispongo si è ridotto parecchio. NB: quello che  c’è  scritto per le radio  “Flysky” dovrebbe valere identico per le radio “Turnigy”, a quanto ne so sono cloni e hanno anche gli stessi nomi. Per esempio, io uso tranquillamente la Turnigy IA6C col mio Flysky FS-I6.

In questo post parlerò di come fare un upgrade alle riceventi FlySky perchè possano inviare al controllore di volo (e anche al telecomando, in realtà) il valore dell’RSSI. Se state leggendo questo post immagino che non vi serva una descrizione di cos’è e come funziona l’RSSI, ma per riassumere in due righe possiamo dire che l’RSSI vi dice quanto affidabile è il collegamento tra la vostra radio e la vostra ricevente. Le radio Flysky originali non mostrano questo importante valore, e questo è generalmente considerato un grosso limite. Con questo tutorial rimedieremo!

La radio che uso è una FS-I6 (Amazon, Bangood, Hobbyking), e le riceventi Flysky che potranno essere aggiornate per avere l’RSSI sono:

FS-IA6B:  Amazon, Bangood, Hobbyking.

FS-IA6C: Bangood, Hobbyking.

FS-IA8X:  Amazon, Bangood.

FS-X6B:  Amazon, Bangood, Hobbyking.

FS-X8B:  Bangood.

I firmware sono gentilmente forniti da Cleric-K nel suo repository github. Sul repository ci sono anche i sorgenti per compilarvi il firmware come più vi aggrada, ma lui è stato così gentile da preparare già i firmware compilati (pronti da installare, per capirci) per tutte le riceventi possibili in due versioni: quella con l’RSSI sul canale 14 e quella che usa il canale 8, utile per chi usa la ricevente in PPM.

Per effettuare l’upgrade vi serviranno i vari attrezzi per la saldatura a stagno (qui ci sono i miei) e il “programmatore usb” ST-Link V2 (Amazon, Bangood).

Preparazione della ricevente

Per prima cosa è necessario rimuovere l’involucro della ricevente, se c’è. Io vi faccio vedere la procedura con una FA-IA6B, ma ho fatto la stessa cosa anche con le mie IA6C e X6B. Questa ricevente ha due piccole viti sul retro, dal lato delle antenne, vi servirà un piccolo cacciavite a stella. Per questi lavori a me fa comodo questo kit  per le riparazioni per “piccola” elettronica (Amazon, Bangood).

L’importante è poter accedere ai quattro pad dove poter saldare dei cavi. I pad sono quelli della foto seguente, e sono generalmente etichettati come CLK, DAT, GND e 3V3. I nomi magari non sono uguali o perfettamente leggibili sulla vostra ricevente, comunque sono, in ordine, i pad che vedete in foto, dal secondo al quinto (e ultimo). A questi pad io ho saldato i cavi che arrivano col programmatore, dopo averli tagliati e spelati qualche millimetro. Se non volete tagliare i cavi del programmatore potete anche usare i cavi di un servo rotto o qualunque cavo con connettore “dupont” (da 2.54mm).

L’operazione non è particolarmente difficile, i pad non sono tanto grandi ma almeno sono abbastanza distanziati. Una volta saldati i cavi vanno connessi all’ST-Link, rispettivamente ai pin SWCLK,  SWDIO, GND e 3V3.

FS-IA6B-RSSI-Firmware-upgrade-1024x599 FlySky - Turnigy ricevente con RSSI DRONI Un’immagine vale più di mille parole

ATTENZIONE: controllate di non aver collegato per sbaglio il cavo (rosso nella foto) ai 5V invece che ai 3V3 sull’ST-Link, altrimenti bruciate la ricevente.

La preparazione dell ricevente è terminata passiamo al software.

Per chi non se la sentisse di saldare sulla ricevente è possibile anche semplicemente appoggiare i cavi, nei forum qualcuno sostiene di fatto. Io personalmente suggerisco di fare un minimo di pratica e saldare, non è così difficile e i rischi di un corto per un cavo che scivola sono secondo me molto maggiori.

Preparazione del software

Scaricate il firmware che preferite per la vostra ricevente (dalla pagina del repository, cliccate col pulsante destro del mouse sul file scelto e poi cliccate “salva link con nome”) e salvatelo da qualche parte.

Andate sul sito del produttore del programmatore, ST,  e scaricate e installate  driver e utility. Sono gli ultimi link in basso nella pagina, in teoria. Fatto questo aprite l’ST-Link Utility. Vi si dovrebbe aprire una schermata simile a questa.

STM32-utility-flashing-RSSI-FW-on-flysky-FS-IA6B FlySky - Turnigy ricevente con RSSI DRONI

Procedete con le seguenti operazioni:

  • “Address field” e “Size” vanno impostati rispettivamente a 0x08000000 e 0x8000.
  • Cliccate sul “Connect to target” (l’icona a forma di spina elettrica in alto).
  • Cliccate su “Save” per salvare un backup del firmware originale (non si sa mai…).
  • Cliccate su “Open” e navigate fino a recuperare il firmware che avete precedentemente scaricato dal repository
  • Cliccate su “Program verify”, vi si aprirà un’altra schermata come da immagine seguente.

flashing-RSSI-FW-on-flysky-FS-IA6B FlySky - Turnigy ricevente con RSSI DRONI

In questa schermata vanno fatte queste operazioni:

  • Controllare che “Address” e “File Path” siano corretti, rispettivamente “0x08000000” e “il vostro percorso al firmware”.
  • Selezionate “Verify after programming”.
  • Premere il pulsante “start” e lasciar fare al software, nella console in basso vi dovrà apparire la scritta verde “Verification…OK”.

 

Ecco fatto, la vostra ricevente è aggiornata.

Installando un nuovo firmware la radio perderà il “pairing” con il vostro telecomando, non sarà più associata con lui (bindata). In realtà sarebbe possibile pescare dal backup del firmware originale la “firma” del telecomando per poterla impostare sul firmware modificato della ricevente. Non è niente di difficile però è una cosa un po’ lunga: si tratta di scaricare un editor esadecimale, andare a pescare un po’ di caratteri e andarli a ricopiare sul file che avete scaricato dal repository. Nella pratica avrete la vostra ricevente già smontata sul tavolo: sarà esageratamente più rapido effettuare un nuovo bind appena flashato il nuovo firmware. Per gli illogici masochisti ci sono le istruzioni per evitare di dover bindare di nuovo la ricevente sul repository di un altro sviluppatore.

Impostazioni Controllore di volo

Ora che la vostra ricevente è stata aggiornata c’è da configurare il controllore di volo. Ci sono tanti controllori e tanti firmware, è impossibile fare un tutorial per ogni combinazione. Per fortuna però i passaggi chiave sono molto simili, io ho provato la ricevente con un controllore Omnibus F4 Pro (Amazon, Bangood) con firmware Inav, ma la procedura è analoga per Betaflight, per altri controllori, ecc…

L’impostazione della ricevente di base dipende da come volete connetterla al controllore, io suggerisco di usare il protocollo Ibus (e di caricare il firmware con l’RSSI sul canale 14) ma potete anche usare il PPM. L’unica cosa da fare per ricevere l’RSSI e di disabilitare la funzione “Analog RSSI”, che dice al controllore di usare un pin analogico dedicato per leggere questo valore. Su Inav questa funzione si abilita nella tab “configuration”, in basso a destra. Ripeto: va disabilitata. Come seconda cosa, nel tab “receiver” va impostato il canale predefinito dal firmware nel campo “RSSI Channel” in alto al centro.

Come potete vedere nell’immagine iniziale io ho impostato l’RSSI Channel su 14 perché ho caricato il firmware IA6B_rssi_ch14.bin (sto usando il protocollo Ibus, ovviamente).

Se funziona tutto, bene, potete rimuovere i cavi e richiudere la ricevente, altrimenti ripetete la procedura dall’inizio e poi magari lasciate un commento.

In fondo troverete i pinout per le mie riceventi che ho personalmente moddato, le altre le dovete trovare su internet. Buon RSSI a tutti!

PS: i più attenti avranno notato che la radio originale è a sei canali, mentre nell’immagine iniziale si vedono canali utilizzati anche oltre il sesto. Non vi preoccupate, a breve ci saranno tutorial anche su come modificare la radio perché abbia 14 canali e tante altre funzionalità! Questo tutorial rimane valido anche con radio originali in quanto la trasmissione dell’RSSI sul canale scelto (8 o 14) dipende solo dalla ricevente.

IA6B-FLYSKY-TURNIGY-HACK-RSSI-SWDIO-SWCLK-MOD FlySky - Turnigy ricevente con RSSI DRONI
IA6B
IA6C-FLYSKY-TURNIGY-HACK-RSSI-SWDIO-SWCLK-MOD FlySky - Turnigy ricevente con RSSI DRONI
IA6C
X6B-FLYSKY-TURNIGY-HACK-RSSI-SWDIO-SWCLK-MOD FlySky - Turnigy ricevente con RSSI DRONI
X6B

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.